Rimini-Bari 1-1

ba_pisa258.jpgCaputo a cinque dalla fine pareggia il gol di Vantaggiato che aveva portato in vantaggio il Rimini al 29′ del secondo tempo. Complice la difesa del Bari che lo lascia libero sulla linea di fondo. L’attaccante evita Ranocchia e poi batte Gillet sul palo opposto. Appena un minuto prima Siligardi aveva colpito il legno.

di Roberto Leone

Commento – Per come sono andate le cose è un punto guadagnato per il Bari che a 6 minuti dalla fine era sotto per il gol di Vantaggiato. Il Rimini in dieci ha meritato il pareggio anche se poco prima del regalo di Andrea Masiello,
Siligardi aveva colpito il palo. E Caputo dopo il pari ha anche sbagliato una facile occasione per il raddoppio. Il punto consente di mantenere il secondo posto ma occorre fare autocritica per un primo tempo nel quale la squadra di Conte ha sofferto un Rimini sì grintoso ma nulla di più. Bene il secondo tempo e soprattutto il finale.

Commento primo tempo. Bari sotto tono in questo primo tempo. Nei primi minuti ha subito il Rimini che è andato più volte alla conclusione. Poi gara noiosa con pochi spunti. Unica occasione quella di Ricchiuti alla mezz’ora sventata da SuperGillet

Primo tempo – Calcio d’inizio del Rimini. Sugli spalti molti tifosi del Bari. Rimini subito pericoloso. Al 1′ punizione dalla destra di Regonesi, palla filtrante rimessa dall’altro lato in mezzo, Gillet para a terra. Padroni di casa aggressivi, pressing alto della squadra di Selighini. Al 4′ tiro da fuori dei biancorossi, Gillet non ha problemi nel bloccare. Il Rimini insiste, al 5′ tiro al di Basha. Si fanno sentire i tifosi del Bari: cori e incitamenti. Due occasioni in un minuto per i romagnoli, prima con Basha che dentro l’area non controlla e poi da fuori con Ricchiuti il cui tiro finisce fuori di poco.
l Bari ha difficoltà a ripartire, Kamata è stato fermato un paio di volte. Spesso anticipati gli attaccanti. Dopo i primi 15 minuti all’assalto, il Rimini sembra aver diminuito la velocità. Primo ammonito: Sottil che stende Caputo lanciato in contropiede verso la porta di Pugliesi. Punizione a 25 metri sulla sinistra: tira Donda, conclusione deviata ma il portiere del Rimini controlla senza problemi. Replica immediata dei padroni di casa, tiro dal limite ribattuto forse con un braccio da Bonomi. Banti lascia correre, la distanza tra i giocatori era minima.
Partita più equilibrata, anche se il Rimini appare più determinato. Lunga azione di Vantaggiato al limite dell’area ma l’attaccante non riesce a liberarsi al tiro. Insiste il Rimini sulla sinistra con Catacchini e poi sul prosiego Docente frana su Esposito. Il difensore barese è a terra, barella in campo.
Bari in dieci per un minuto. Rientra Esposito mentre viene dato ordine di accendere l’impianto di illuminazione. Il cielo sul Romeo Neri si è fatto molto nuvoloso. Non cessa l’incitamento die tifosi del Bari che occupano tutta la curva alla destra della tribuna. Lunga azione Ricchiuti-Docente sulla sinistra ma la palla finisce sul fondo. Dall’altro lato, spiovente per Colombo in mezzo all’area ma Pugliesi è pronto nellìatcicipare il centravanti del Bari.
Conte si alza e sgrida la squadra: vuole più impegno. Ancora un tentativo di Ricchiuti dal limite: il tiro finisce a lato. Dopo mezz’ora nessuna vera occasione da rete per entrambe le squadre.
Miracolo di Gillet al 31′: Ricchiuti solo davanti al portiere incrocia il tiro che sembra diretto all’angolino ma Gillet con un balzo prodigioso riesce ad alzare la palla sopra la traversa. Senza esito il successivo angolo. Un minuto dopo ancora angolo per il Rimini. Subito dopo seconda ammonizione: Catacchini per fallo su Kamata. Nuvoloni neri si addensano sullo stadio: probabile l’arrivo della pioggia. Punizione per il Rimini da 30 metri. Palla fuori. Banti fa mettere i parastinchi a Vantaggiato che aveva iniziato la gara sprovvisto della protezione obbligatoria. Il centrocampo del Bari continua ad avere difficoltà nell’impostare la manovra. Il Rimini sembra più pericoloso sino al limite dell’area ma sino a questo momento ha avuto una sola grande occasione con Ricchiuti. Spunto sulla sinistra di Galasso che però non riesce a crossare.
Ultimi 5 minuti. Finale con il Bari che tenta un paio di incursioni ma senza impensieriri Pugliesi. Due i minuti di recupero. Tiro di Ricchiuti deviato da Gazzi. Quarto calcio d’angolo per il Rimini: Regonesi in mezzo ma la palla va direttamente fuori.

Secondo tempo – Nessuna sostituzione. Il Bari batte il calcio d’avvio sotto la pioggia. Incredibile errore di Docente davanti a Gillet al primo minuto. Su cross dalla destra di Cardinale, è solo ma manda alto di pochissimo. Replica immediata del Bari: tiro da fuori di Colombo, Pugliesi riesce a deviare. Al 4′ punizione per fallo di mano di Lunardini. Batte Donda prima sulla barrire, poii sulla respinta calcia molto alto. Ha smesso di piovere ma ora il vento è fortissimo. Fallo di Catacchini che protesta calciando lontano il pallone. Scatta l’ammonizione e quindi l’esplusione. Rimini in dieci. Conte cambia subito: fuori Bonomi dentro Siligardi. Bari più convinto. Kamata conquista il primo angolo della gara ma il tiro della bandierina non produce nulla. Cambio anche nel Rimini: entra Michele Rinaldi per Docente. Silighini mette Cardinale in difesa e rinuncia a un attaccante. Seconda sostituzione nel Bari: fuori Esposito, entra Ranocchia all’11’. Un minuto dopo ammonito Gazzi. Ricchiuti, il più pericoloso del Rimini, mette in mezzo, presa alta sicura di Gillet.
Bari in verticale: Ranocchia per Colombo che arriva a tu per tu con Pugliesi, angolo. Ranocchia fa fallo in attacco. Il Bari cerca di sfruttare la superiorità numerica ma il Rimini sembra essersi organizzato. Anzo con Cardinale tenta da fuori area, tiro alto.

Al 20′ prima occasione per il Bari: Kamata in fuga sulla sinistra mette il mezzo, Caputo arriva sul dischetto del rigore ma viene anticipato di un soffio da Vitiello. Reagisce il Rimini con un tiro da lontano che Gille manda in angolo. Il corner viene poi controllato senza problemi dal portiere del Bari.
Anche se in dieci il Rimini tiene palla e attacca ma finisce per rischiare in contropiede. I lanci per Colombo e Caputo però non sono precisi. Terzo angolo per il Bari. Donda cerca di distribuire i palloni a centrocampo ma non trova sbocchi. Grandissima occasione per il Bari al 26′, Siligardi si libera al tiro e dalla sinistra fa partire un tiro che incoccia il palo. Pugliesi sembrava battuto. Terza sostituzione di Conte: Volpato per Colombo.
Al 29′ il gol: Vantaggiato viene lasciato solo sulla linea di fondo da Andrea Masiello, forse leggermente spinto. L’attaccante rientra, salta Ranocchia e lascia partire un tiro a girare che batte Gillet sul palo opposto. Il Bari si riversa in attacco, ma al 34′ nuova occasione per il Rimini: Vantaggiato si porta dietro la difesa del Bari e poi apre sulla destra per Rinaldi che tira in corsa, la palla finisce di poco a lato.
Il Bari cerca di acciuffare il pari, numero di Galasso dal limite e tiro deviato in angolo. Corner senza esito. Al 39′ il gol di Caputo, lancio lungo, Sottil va a vuoto, l’attaccante controlla di petto, mette a terra e batte Pugliesi in diagonale. Due minuti dopo Caputo sbaglia il raddopio, raccoglie al centro area il cross di Siligardi ma mette la palla fuori di un soffio.
Quattro minuti di recupero. Siligardi dal limite, Pugliesi riesce a deviare in angolo. Il Bari insiste. Lunga azione avvolgente, il Rimini resiste ma non riesce più a ripartire. Mischia finale con Kamata che non riesce a tirare. Poi la fine.

Rimini-Bari 1-1ultima modifica: 2008-11-23T10:53:00+01:00da gazzettinoragaz
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento